Attività di ricerca e sperimentazione

IDF offre la propria esperienza sul campo collaborando con i principali laboratori di prova nazionali ed esteri, con aziende del settore antincendio e con alcune delle università italiane allo scopo di testare, validare ed innovare prodotti, tecnologie e sistemi antincendio.
Grazie ad una consolidata rete di collaborazione con imprese produttrici ed installatrici, laboratori privati ed università, IDF offre il necessario supporto tecnico alle aziende operanti nel settore antincendio che vogliono introdurre innovazioni nei prodotti e nelle tecnologie per il miglioramento della sicurezza e dell'efficienza nella prevenzione e nel controllo degli incendi sviluppando grazie alla propria esperienza, nuovi sistemi, metodologie e tecnologie da applicare per la sicurezza antincendio.
L'ampia gamma di servizi che lo studio è in gradi di offrire comprende la consulenza tecnica, le analisi normative, l'affiancamento durante prove di laboratorio, anche esteri e la redazione di tutti i documenti necessari alla commercializzazione dei prodotti.

Supporto specialistico ai produttori

Il team di IDF offre supporto specialistico ai produttori di sistemi di protezione passiva nella ricerca di soluzioni tecniche innovative per la protezione al fuoco delle strutture e lo fa attraverso l'analisi termomeccanica, il progetto e l'assistenza nella conduzione di prove al forno presso i migliori laboratori europei accreditati.

Attività di ricerca e sviluppo di modelli matematici

I nostri ingegneri svolgono attività di ricerca e sviluppo di modelli matematici applicati all'analisi del comportamento al fuoco delle strutture.
Il nostro obiettivo in tal senso è quello di validare nuove metodologie e modelli di calcolo che descrivano il comportamento delle strutture sotto l'azione termica.

Valutazioni ingegneristiche per soluzioni innovative

Il nostro team di ricerca svolge attività di consulenza per valutare la fattibilità e le possibili applicazioni ingegneristiche di soluzioni innovative nel campo della protezione antincendio.

 

Il 1° gennaio 2021 è stato lanciato il progetto europeo e-SHyIPS, che coinvolge 7 paesi europei che stanno lavorando insieme per definire nuovi orientamenti per un'efficace introduzione dell'idrogeno nel settore del trasporto marittimo passeggeri e per promuoverne l'adozione nell'ambito della strategia globale e dell'UE per un ambiente pulito e sostenibile, verso la realizzazione di uno scenario di navigazione a zero emissioni.
Il potenziale di mercato delle celle a combustibile a idrogeno nel settore marittimo è stato dimostrato negli ultimi anni con diversi "progetti bandiera" relativi a natanti. Nonostante l'idrogeno sia un'opzione valida a livello mondiale per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni, e sia anch'esso parte della strategia dell'Organizzazione marittima internazionale (IMO), non è ancora disponibile un quadro normativo applicabile alle navi alimentate a idrogeno.
e-SHyIPS riunisce gli stakeholder dell'idrogeno e del settore marittimo e gli esperti internazionali, attraverso un comitato consultivo, per raccogliere nuove conoscenze basate sulla revisione del quadro normativo e sui dati sperimentali sulla progettazione delle navi, sui sistemi di sicurezza, sui materiali e sui componenti e sulle procedure di bunkeraggio. Sulla base di ciò, e-SHyIPS definirà un piano di pre-standardizzazione per l'aggiornamento del codice IGF per le navi passeggeri alimentate ad idrogeno ed una tabella di marcia per la promozione dell'economia dell'idrogeno nel settore marittimo.
Il contributo di IDF a questo studio sta nello sviluppo di simulazioni computerizzate di esplosioni ed incendi, miranti ad individuare le criticità in tema di sicurezza e suggerire opportune precauzioni.

www.e-SHyIPS.com